GALLERIA FERRARI

Località
MARANELLO
VIA DINO FERRARI,43
TEL. 0536 949713 - FAX 0536 949714
E-mail: galleria@ferrari.it



DOVE SI TROVA
La Galleria Ferrari si trova a Maranello (MO), in Via Dino Ferrari 43 a pochi metri dalla sede storica dell’Azienda e dal circuito di prove di Fiorano.

ORARI DI APERTURA
Tutti i giorni, anche festivi (esclusi Natale e Capodanno) 9:30 – 18:00 (orario continuato). Dal primo maggio al 30 settembre prolungamento dell’orario fino alle ore 19:00.

COSTI DI INGRESSO
Adulti € 12,00
Studenti, Over65, Cral aziendali, Enti convenzionati € 10,00
Bambini dai 6 ai 10 anni, militari € 8,00
Gruppi familiari (genitori+figli) € 8,00

Visita guidata su richiesta e a pagamento
Servizio di audioguida all’ingresso € 5,00




La Galleria Ferrari di Maranello, museo ufficiale della Ferrari, è situata a pochi centinaia di metri dall’ingresso storico dell’azienda e dalla Pista di Fiorano. Migliaia di visitatori, ogni anno, arrivano da tutto il mondo per visitare le sale che ospitano vetture di F1 e stradali, sia storiche che attuali.
Vi segnaliamo numerose novità espositive in programma per l’anno 2007 che sicuramente non deluderanno gli appassionati di motori in visita.
Una nuova esposizione permanente dedicata ai 60 anni dell’Azienda propone le vetture Granturismo, Sport e F1 più significative e prestigiose della produzione Ferrari e della storia della Scuderia, e diverse mostre tematiche temporanee.
Fino alla fine dell’estate arricchiscono l’esposizione una sezione fotografica inedita su Ferrari e il cinema, con l’esposizione di alcune delle auto comparse nei film italiani e americani più famosi, ed una nuova speciale mostra sulle affiches da corsa, una collezione unica di 200 affiches che illustra la storia della Scuderia Ferrari sui circuiti di tutto il mondo.
Nella sala Formula 1, sono esposte le monoposto più importanti per ogni decennio della storia della Scuderia Ferrari, dalla 500 F2 Campione del Mondo con Ascari nel 1952. alle F1 Campioni del Mondo più recenti, come la F2002 e la F2004, guidate da Michael Schumacher, insieme ad altre monoposto storiche, come la 126 CK di Villeneuve del 1981, la 312 T Campione del Mondo nel 1975 con Lauda e la 312 T4 Campione del Mondo nel 1979 con Scheckter.

Nell’anfiteatro del museo, sono esposte le vetture Sport: tra le altre, la prima Ferrari, la 125 S del 1947, la mitica 250 GTO del 1962, la 250 Testa Rossa del 1958, vincitrice di tante gare internazionali quali la 1000 miglia di Buenos Aires, la 12 ore di Sebring, la Targa Florio e la 24 ore di Le Mans, e la 375 Plus, che ha vinse nel 1954 la Carrera Panamericana con Umberto Maglioli.

La sala al primo piano è, invece, dedicata alle Granturismo Ferrari, ovvero alle vetture stradali realizzate per un pubblico non prettamente sportivo: la 166 Inter del 1948, la 340 MM del 1953 e la Testarossa del 1984. Tra le vetture GT in questa sala anche alcune delle vetture speciali prodotte in un numero limitato di esemplari, quali la F50 e la Enzo, vetture stradali estremamente sportive, che hanno preso dall’esperienza su pista le innovazioni tecnologiche ad esse applicate e le performance straordinarie.