Olio d'oliva


Gli uliveti in Abruzzo sono localizzati in tre aree fondamentali: a nord lungo la prima parte delle Valli del Todino e del Vomano, nella zona di Teramo, pi a sud nell'entroterra pescarese nella valle del Tavo e lungo una fascia collinare parallela alla costa compresa fra le citt di Chieti e Vasto. Nell'interno troviamo ancora ulivi nella vallata del Tirino e nella conca di Sulmona. La caratteristica di fondo dell'olivicoltura abruzzese data dalla presenza di interi boschi di origine secolare che, soprattutto in virt della presenza di microclimi particolari, specie nella conca di Sulmona e nella zona pi montana in provincia dell'Aquila, consentono all'albero di prosperare protetto dai massicci del Gran Sasso e della Maiella. In qualche caso le aziende oleicole sono anche famose per la produzione di vino, come a Controguerra. Le olive sono in gran parte la "gentile" di Chieti e il "leccino".
L'olio abruzzese ha molte somiglianze con quello toscano e con quello laziale, molto fluido e aromatico.