L' Emilia

Premessa


la regione che si espande dalla dorsale appenninica (Appennino Emiliano) comprendendo quasi tutti i territori di Bologna (ma ad esempio Imola che fa parte della provincia di Bologna, in realt rientra nella Romagna), Modena, Reggio, Parma e Piacenza.
Questa regione ha la curiosa forma del triangolo, delimitata a nord dal fiume Po, ad est dal Mare Adriatico e a sud dalla catena appenninica confinante con le Marche, la Toscana e la Liguria.
La maggior parte della superficie di questa regione dedicata alle colture la cui area nelle pianure stata in buona parte acquistata o creata dall'opera dell'uomo contro il divagare e dilagare delle acque, i ristagni e le pianure. Le grandi opere di bonifica si estendono lungo le rive del Po.
Fra le coltivazioni un posto di riguardo spetta ai cereali, soprattutto al grano, essendo l'Emilia per questa coltura al primo posto fra le regioni italiane; ricordiamo inoltre la barbabietola da zucchero e la produzione orticola, specie di pomodoro. Tra le colture arbustive il primato spetta alla vite; fiorente l'allevamento del bestiame che connota in modo deciso la cucina di questa terra.