Storia della Cucina Italiana Ristoranti Sicilia Premessa

Sicilia Sicilia

Sicilia

Premessa


La Sicilia è la più grande isola del Mediterraneo: con i gruppi insulari che da essa dipendono (Eolie, Egadi, Pantelleria) si estende infatti su una superficie di 25.707 km2; ha inoltre una posizione centrale nel Mediterraneo (Messina è quasi equidistante da Gibilterra, Suez e Odessa) che ha dato e dà all'isola un'importanza notevole e notevolmente ha influito sulle sue vicende storiche. Per la sua forma di triangolo fu definita dai Greci TRINACRIA, mentre i Romani la chiamavano poeticamente TRIQUETRA.
La Sicilia è in gran parte montagnosa e collinare e lungo la costa tirrenica presenta un rilievo di vere e proprie catene montuose.
Per citare soltanto i monti più importanti ricordiamo che da Oriente a Occidente si susseguono i Monti Peloritani (Montagna Grande, 1374 m.s.m.) che vanno dallo Stretto di Messina alla Portella Mandrazzi, costituiti da terreni arcaici, graniti e scisti cristallini, ai quali si affiancano rocce in prevalenza calcaree. A essi seguono i Nebrodi (Monte Soro, 1847 m.s.m.) che giungono sino alla Portella dei Bifolchi. Sono formati in gran parte da arenarie e calcari e mostrano creste e groppe arrotondate, in parte ancora rivestite da boschi. A Occidente si ergono i rilievi delle Madonie (Pizzo della Principessa, 1975 m.s.m.) costituiti in prevalenza da calcari mesozoici, ricchi di fenomeni carsici. A Occidente della Valle del Torto, le catene montagnose si risolvono in gruppi isolati, per lo più ellissoidali, di calcari mesozoici, spesso fratturati, che emergono con le loro forme accidentate, sui terreni terziari, in gran parte arenacei o argillosi. Così da Est a Ovest si susseguono i Monti di Termini Imprese, i Monti di Palermo, i rilievi di Corleone, i Monti di Cammarata o Sicami e i Monti del Trapanese. Alla stessa zona strutturale appartengono pure le isole Egadi. A Sud e a Est della zona di corrugamento si estende, sino al corso dell'Imera meridionale e con lento declino verso il Mar d'Africa, un territorio collinare a groppe, sulle quali emergono spesso rupi calcaree o gessose. Tra l'Imera meridionale (o Salso), la Piana di Catania, il Fiume di Caltagirone e il Dirillo, si estendono i Monti Erei, su cui scorre lo spartiacque tra Ionio e Mar d'Africa. La loro morfologia è ravvivata dalla presenza di rocce più resistenti che emergono sul mantello dei terreni terziarî, per lo più arenaci e argillosi. Tra la Piana di Catania, il Fiume di Caltagirone, il Dirillo e il mare, sorgono i Monti Iblei (Monte Lauro, 986 m.s.m.), in parte resti di un antico edificio vulcanico, fasciato da un tavolato calcareo profondamente inciso da valli strette e incassate dette, localmente, cave. Tra l'Alcantara e il Simeto s'innalza l'Etna (3242 m.s.m.), uno dei maggiori vulcani d'Europa, che ha costruito il suo cono complesso sopra un rilievo terziario preesistente. La regione etnea, con le sue caratteristiche morfologiche, forma un territorio a fisionomia particolare. Scarse le pianure, tra le quali la più ampia è quella di Catania, seguita dalla Piana di Gela.
Quest'isola è bagnata da tre mari: il mar Tirreno con coste frastagliate e un'ampia fascia litorale; il mare d'Africa con coste rocciose spesso alte e articolate nel Canale di Sicilia fino a Trapani mentre poi inizia un lungo tratto basso; il mare Ionio le cui coste iniziano unite e rettilinee, divengono poi alte e rocciose tra Capo Sant'Alessio e Taormina e sono basse e sabbiose fino oltre Riposto per ridiventare alte e rocciose fino a Sud di Catania.
La conformazione geologica di quest'isola determina un clima molto diverso tra le coste dove è mediterraneo e l'interno dove l'altitudine e la lontananza dal mare influiscono in modo particolare sull'andamento della temperatura che presenta inverni rigidi ed estati calde; una temperatura che ha consentito di caratterizzare il paesaggio vegetale con le colture agrarie.


Hotel Tre Rose Nesso Lago di Como
Hotel Cedrino Dorgali Cala Gonone Sardegna
Hotel La Vela Pioppi Cilento
Hotel Astoria Lago Maggiore
Hotel La Nuova Montanina Auronzo di Cadore Dolomiti

 

welcometofrance.it
Florence Hotels Bed and Breakfast