Storia della Cucina Italiana Ristoranti Maremma Livorno fa la sua comparsa

Toscana Toscana

Maremma

Livorno fa la sua comparsa


A partire dal XII secolo la storia di Pisa si intreccia con quella di Livorno che, nato come piccolo centro di pescatori e contadini appartenente ai marchesi di Toscana dai quali fu ceduto all'Opera del Duomo di Pisa, in breve passò al comune della città che doveva disporre di un'alternativa al non lontano centro di Porto Pisano che si andava interrando proprio mentre la flotta pisana esprimeva il massimo della potenza nel Mediterraneo occidentale. Alla fine del Trecento, per difendere a sud Porto Pisano dalle incursioni saracene, vennero erette intorno al centro portuale di Livorno mura e fortificazioni. Niente corti, niente sontuosi banchetti in queste città, niente opulenza che altrove ha reso famosi molti piatti preparati e testimoniati da grandi cuochi, ma una cucina semplice di gente che lavora in mare e per mare.
Un piatto tipico delle grandi navigazioni era il musciame detto del marinaio. È costituito da strisce di delfino (che allora si pescava senza restrizioni) messe in salamoia per un giorno e poi fatte seccare al sole per circa una settimana. Veniva cucinato in umido e mangiato con gallette bagnate con acqua di mare.
Quando la pesca veniva portata a terra, mescolando vari pesci a pezzi, cuocendoli in umido e versandoli su fette di pane "agliato", si faceva il «cacciucco», piatto tipico livornese ma presente su tutta la costa, famoso ancora oggi, il cui termine deriva dalla parola turca Kuciuk che vuol dire minuto. Oggi questo piatto si fa solo con pesce cappone, palombetto, seppie, gamberoni, cicale e cozze. È un piatto molto antico sopravvissuto per molti secoli a tante vicende.

Hotel St Michael - Livigno
Lido Residence Porto di Spagna - Santa Flavia (PA)
B&B Cascina Galla Ovada Monferrato Piemonte
Club Hotel Costa Verde
Hotel La Bussola Lago d Orta

 

Bormio Hotel Residence
Florence Hotels Bed and Breakfast