Eventi - Mostre - Fiere

DANIEL BUREN. Costruire sulle vestigia: impermanenze Opere in situ. Intersezioni 7

Catanzaro (CZ) - 27 lug 2012 / 14 ott 2012

Parco Archeologico di Scolacium e Museo MARCA

L'attesa rassegna, giunta alla settima edizione, tra gli appuntamenti culturali pi¨ importanti della stagione estiva, si caratterizza quest'anno per l'inedito progetto del maestro francese che ha voluto intervenire all'interno del Parco di Scolacium con cinque grandiose installazioni concepite specificatamente per il luogo consentendone una rinnovata lettura. Com'Ŕ giÓ avvenuto nelle precedenti edizioni, il progetto coinvolge anche il museo MARCA di Catanzaro. Entrambi gli appuntamenti sono curati da Alberto Fiz, Direttore Artistico del MARCA. Costruire sulle vestigia: impermanenze. Opere in situ (Construire sur des vestiges, d'un ÚphÚmŔre Ó l'autre. Travaux in situ) Ŕ il titolo dell'evento espositivo che s'inaugura venerdý 27 luglio alle ore 19,30 per rimanere aperto sino al 14 ottobre 2012. Intersezioni 2012 Ŕ organizzato dalla Provincia di Catanzaro con la collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, il patrocinio della Regione Calabria - Assessorato alla Cultura e di Sensi Contemporanei - Ministero dello Sviluppo Economico. La mostra coinvolge i centri nevralgici del Parco con una serie d'interventi concepiti specificatamente per la Basilica, il Foro, il Teatro romano e l'uliveto. La Basilica viene illuminata da vetrate in plexiglas rosse e blu che la riportano ad un immaginario utopico in un'alternanza magica e imprevedibile di luci e ombre. "Per me il colore Ŕ pensiero puro, dunque totalmente indicibile. Tanto astratto quanto una formula matematica o un concetto filosofico", ha scritto Buren. Il Foro, invece, Ŕ oggetto di una fantastica ricostruzione dove Buren reinventa un colonnato formato da 53 elementi in legno partendo dai frammenti esistenti. In questo caso il luogo dell'archeologia appare come l'elemento ispiratore di un progetto architettonico che sfida il tempo e lo spazio. Di natura del tutto eccezionale Ŕ, poi, lo spettacolare intervento ideato per il Teatro dove Buren ha concepito una struttura specchiante di oltre 30 metri di lunghezza e di oltre tre metri d'altezza che, collocata al centro, permette di raddoppiare l'immagine dell'antica costruzione sviluppando un contesto visivo del tutto straniante dove la percezione del luogo subisce una progressiva trasformazione riflettendo e nello stesso tempo occultando lo spazio. Ci si trova di fronte all'impermanenza dello sguardo che assorbe i dati di una realtÓ virtuale. Buren, poi, Ŕ apparso particolarmente affascinato dall'uliveto che circonda il Parco creando una perfetta integrazione con i luoghi della storia e, per quest'occasione, ha progettato un'installazione di oltre 20 elementi che abbraccia gli ulivi evidenziandone le caratteristiche e la peculiaritÓ nel suggestivo ambiente del Parco di Scolacium.

Fonte: Beni Culturaliá





Cropani
Residences - Appartamenti - Case Vacanze Cropani
Residence L'Agave
Residence L'Agave
Cropani Marina
Residences - Appartamenti - Case Vacanze Cropani Marina
Residence L'Agave
Residence L'Agave
Lamezia Terme
Hotels Lamezia Terme
Grand Hotel Lamezia
Sellia Marina
Hotels Sellia Marina
Villaggio La Fenice
Residences - Appartamenti - Case Vacanze Sellia Marina
Villaggio La Fenice
Campeggi - Villaggi Turistici Sellia Marina
Villaggio La Fenice
Taverna
Hotels Taverna
Hotel Olimpo
Villaggio Mancuso
Hotels Villaggio Mancuso
Hotel Olimpo