Eventi - Mostre - Fiere

Primavera Barocca ed Infiorata a Noto

Noto (SR) - 17 mag 2013 / 19 mag 2013

34esima edizione , Primavera Barocca ed "INFIORATA" di Via Nicolaci a Noto (Sr), dal 17 al 19 maggio 2013. Ogni anno il terzo fine settimana di maggio è dedicato all' Infiorata, evento della città di Noto, che s'inserisce nell'ambito della "Primavera Barocca" di Noto (Sr) e caratterizzata anche dal "Corteo Barocco", costituito da banditori in costume d'epoca, figuranti, sbandieratori, e musici, che sfileranno per le vie del Centro storico. La manifestazione dell'infiorata è nata nel 1980 anni fa dall'incontro di artisti infioratori Genzanesi e Netini, ed è proprio nella città di Genzano, in provincia di Roma, che si sviluppa questa nuova tecnica pittorica. Via Corrado Nicolaci è la via che fa da cornica all'infiorata, l'impatto è forte, in alto la Chiesa di Montevergini che si contrappone al palazzo del Principe Nicolaci "Villa dorata", con i balconi che sono stati definiti da molti i più belli del mondo. La strada è lunga 122 metri e larga 7 metri circa, viene infiorata in tutta la sua lunghezza, e, in larghezza, per 6 metri. Il tappeto copre un'area di 700 mq ed è composto da 16 bozzetti. Cortili, chiostri e vie cittadine sono abbelliti con riquadri, realizzati con creatività e capacità dagli artisti, propongono di anno in anno motivi diversi: religiosi, mitologici, e di cultura popolare. Nella preparazione dell'infiorata di Noto, che è considerata tra le più belle manifestazioni dell'intera Isola, si distinguono vari momenti: la riproduzione dei bozzetti, l'esecuzione delle sagome che vengono tracciate sul tratto stradale e l'allestimento da parte degli artisti infioratori che insieme con i loro collaboratori, tappezzano di fiori i disegni già tracciati, sul lastricato di Via Nicolaci. Il lavoro di "infioratura" dei riquadri dura tutta la notte e l'indomani il tappeto floreale è pronto per stupire migliaia di visitatori italiani e stranieri, fino a tramonto inoltrato. La sera il via a spettacoli ed iniziative collaterali, avvenimenti culturali di ogni genere, tra cui mostre, esposizioni, degustazioni, itinerari nel centro storico e nel territorio, musei e chiese aperti.

Fonte:siciliainfesta





0