Eventi - Mostre - Fiere

B come BODONI. I caratteri di Bodoni a Brera e nella grafica contemporanea

Milano (MI) - 22 mag 2013 / 29 giu 2013

Biblioteca Nazionale Braidense

Oggi il nome di G. B. Bodoni è talmente conosciuto in tutto il mondo che potrebbe essere usato nello spelling internazionale. La mostra, curata da Massimo Dradi e Andrea De Pasquale, oltre ad esporre nella monumentale sala Maria Teresa dipinti, stampe e cimeli bodoniani, presenta una raccolta di stampati tutti realizzati con caratteri Bodoniani che partono da Bertieri e arrivano ad oggi, toccando tutte le tipologie: dai libri di editoria di pregio a quelli di grandi tirature, dalle pagine di pubblicità al packaging, dalle carte da lettera agli avvisi pubblicitari, dall’immagine coordinata ai logotipi. Progetti grafici firmati da designer di successo, ma anche da semplici tipografi ai quali è bastato scegliere il carattere Bodoni per assicurarsi un lavoro professionale ben fatto e come tale degno di essere apprezzato e magari esposto in mostra. Perché dobbiamo pur dirlo, con Bodoni è proprio difficile sbagliare o se mai è decisamente facile fare bene. Oggi il carattere Bodoni viene esaltato da un uso più consapevole rispetto al passato, ma ci sono anche interventi, creativi a tutti i costi, che arrivano a togliere le grazie per . . . vedere l’effetto che fa. Negli spazi della mostra verranno esposte le opere di grafica vincitrici dei concorsi per la realizzazione di un calendario per Giambattista Bodoni promosso dall’Associazione Culturale Studi Grafici di Milano e per un manifesto Bodoniano promosso dal Politecnico di Milano, installazioni e opere dell’artista Enrico Benetta che si e ispirato per le sue composizioni al carattere bodoni, divenuto la cifra stilistica dell’artista, base di partenza per la creazione di un’originale e casuale “trama” visiva.

Fonte: Beni Culturali





Hotels
Hotel 22 Marzo
Hotel Bonola
Hotel Dateo
Bed and Breakfast - Affittacamere
B&B Sant'Agostino