Eventi - Mostre - Fiere - Lazio

Musei di Carta, 20 designer per 20 musei italiani

Roma (RM) - 7 feb 2013 / 10 mar 2013

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Musei di Carta, citata dalla rivista inglese The World of Interiors (Luglio 2012) come uno degli eventi pi¨ significativi della settimana del Design di Milano 2012, approda a Roma dopo le tappe di Milano e Palermo. La mostra sarÓ ospitata presso uno dei musei piu' prestigiosi della cittÓ: il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia* custode della pi¨ ricca e affascinante collezione di arte Etrusca del mondo. Musei di Carta, promossa da Aliantedizioni come ricerca dedicata ai musei italiani, ha costruito le condizioni per una riflessione sul tema del merchandising museale. La mostra raccoglie i risultati di questa ricerca e presenta alcune proposte alternative offerte ai responsabili dei musei e ai gestori degli spazi commerciali interni. I musei italiani conservano alcuni dei pi¨ spettacolari tesori della storia dell’arte internazionale e potrebbero trarre maggiori benefici economici, di quanto non avvenga attualmente, grazie ad una pi¨ attenta selezione dei prodotti offerti ai visitatori nei bookshop interni. MdC ha dunque lo scopo di stimolare un confronto che possa contribuire a migliorare le scelte degli operatori specializzati. I prototipi presentati sono stati disegnati da 20 interessanti designer italiani ognuno associato ad uno dei pi¨ importanti musei nazionali e sono tutti realizzati in carta o cartone riciclati. Si tratta di oggetti leggeri, economici ma in grado di costituire un piacevole ricordo del museo visitato. La lista dei musei Ŕ stata compilata secondo una logica che ha tenuto conto contemporaneamente di alcuni fattori significativi: il prestigio delle collezioni, una adeguata rappresentanza delle varie epoche artistiche, il numero di visitatori per anno ed una quanto pi¨ possibile equa distribuzione sul territorio nazionale. La mostra, a cura di Alessandro Loschiavo, Ŕ stata concepita come evento itinerante e risulta facilitata negli spostamenti grazie ad un allestimento minimale riciclabile progettato da Makoto Kawamoto. In occasione della tappa romana, l'allestimento sarÓ accompagnato da un video inedito che illustrerÓ il dialogo tra i progetti dei designer e le opere dei musei citate. *Villa Giulia, fatta edificare da Papa Giulio III tra il 1550 e il 1555, Ŕ uno splendido esempio di villa rinascimentale al cui progetto, tra gli altri, partecip˛ Giorgio Vasari. L'edificio residenziale si inserisce in un giardino architettonicamente costruito, con terrazze collegate da scalinate scenografiche, fontane adorne di sculture e il ninfeo, primo “teatro d’acque” di Roma. A partire dal 1889, con successive sistemazioni, Villa Giulia ospita il Museo delle CiviltÓ Preromane, poi divenuto Museo Nazionale Etrusco, e custodisce alcuni capolavori assoluti come il Sarcofago degli Sposi, l’Apollo dello Scasato da Falerii e l’Apollo di Veio, provenienti dagli scavi effettuati nell’Etruria meridionale. A questo giÓ notevole nucleo di reperti, si aggiunge una collezione di creazioni greche di altissimo livello, importate in Etruria tra i secoli VIII e IV a.C. come il famoso Vaso di Eufronio restituito all’Italia a seguito del difficile accordo ottenuto dal Ministero dei Beni Culturali con il Metropolitan Museum di New York. Musei di Carta Ŕ un progetto di Aliantedizioni con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le AttivitÓ Culturali. La tappa di Roma Ŕ resa possibile grazie alla collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Etruria Meridionale.

Fonte: Beni Culturali





Hotels
Hotel Colosseum
Hotel Miami
Hotel Tirreno
Hotel Villa delle Rose
Hotel Bruna
Hotel Otello
Bed and Breakfast - Affittacamere
B&B Best Place