Eventi - Mostre - Fiere - Toscana

La Memoria della Pietra

Pietrasanta (LU) - 7 set 2013 / 8 ott 2013

MuSA - Museo Virtuale della Scultura e dell'Architettura

Al MuSA, il Museo virtuale della Scultura e dell'Architettura di Pietrasanta, con la mostra La Memoria della Pietra, dal 7 settembre al 6 ottobre 2013, si chiude la rassegna Leggera Materia. Programma di eventi voluto dalla Camera di Commercio di Lucca per definire il ruolo del Museo, struttura realizzata grazie all'impegno della Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della stessa Camera, quale strumento di marketing del territorio, dove impresa, arte, tecnologia e cultura si incontrano dando vita ad un distretto produttivo conosciuto in tutto il mondo.La Memoria della Pietra, evento a cura di Cesare Monti, è un omaggio a Pietrasanta e ai suoi lavoratori. Dietro ogni opera d'arte immortale, sia essa di marmo o bronzo, dietro ogni artista che l'ha creata, si nasconde sempre il lavoro di grandi artigiani. Ed è a loro che è dedicata la mostra, loro che con la lavorazione artistica di pietre e metalli hanno reso Pietrasanta e l'intera Versilia famosa in tutto il mondo ed oggi crocevia di artisti internazionali. Nella mostra, realizzata con la collaborazione dell'associazione culturale Il Tempo del Sale e della società Mataeria, marmisti, mosaicisti, lavoratori della creta, del bronzo e del ferro, ma anche stampatori e orefici, vengono presentati al visitatore attraverso documenti originali: 46 video interviste, 10 ritratti fotografici e 18 video proiezioni poetiche, in cui le parole dei protagonisti diventano esse stesse opere d'arte. Il tutto in un allestimento che coniuga l'aspetto artistico con quello tecnologico e virtuale tipico del museo.La Memoria della Pietra prende dunque la forma di un'inedita visual art, un'eccezionale opera collettiva che rende onore ai lavoratori di Pietrasanta, intrecciando le loro storie di vita vissuta con quella del territorio versiliese, indissolubilmente legato all'estrazione e alla lavorazione del marmo e della pietra. Nei filmati immagini e musica si fondono in un unicum che diviene esso stesso narrazione: le voci dei protagonisti - artisti e artigiani, imprenditori e professori, galleristi e storici - più che spiegare didascalicamente fatti e avvenimenti, divengono in qualche modo parte integrante della colonna sonora. Due speciali proiezioni su teli attraversabili accolgono il visitatore nella sala, dove scorrono le interviste agli artigiani che formano un coro di storie e memorie, sul lato di fondo invece prendono posto le videoproiezioni poetiche che raccontano l'epica storia di Pietrasanta. Sul lato opposto nove grandi ritratti formano una parete che rappresenta idealmente tutti i lavoratori di questo territorio. Alle spalle dei quadri è situato uno spazio per una fruizione più intima delle interviste: qui infatti due schermi dotati di cuffie permettono una visione singola ma al contempo interattiva delle testimonianze video. Infine, sui monitor distribuiti nella sala scorrono le immagini fotografiche realizzate nei mesi di ricerca e preparazione dell'installazione. Il tutto va ad inserirsi all'interno di un'atmosfera suggestiva, dove la leggerezza delle proiezioni si incontra con la materia in un gioco di luci e riflessi.Ma la mostra porta il MuSA anche all'esterno della propria corte: nei giorni di esposizione, infatti, quattro grandi proiezioni saranno proposte sulla facciata del vicino Palazzo dell'Associazione Industriali.Per realizzare La Memoria della Pietra, Cesare Monti ha lavorato, durante la scorsa estate, con un gruppo di venti giovani del territorio, dando vita ad un vero e proprio laboratorio guidato dal creativo milanese che ha permesso a tutti, intervistati e intervistanti, di confrontarsi con il passato e di riappropriarsi delle proprie radici culturali. Suddivisi in cinque gruppi, i ragazzi si sono dedicati a video-interviste, ricerche d'archivio, fotografia, grafica, marketing e comunicazione, restituendoci così un quadro quanto più completo e fruibile di una memoria unica: la capacità di intervenire, plasmare, trasformare e dare significato alla materia, il marmo.

Fonte: Beni Culturali





Forte dei Marmi
Hotels Forte dei Marmi
Hotel Augustus
Villa Grey
Hotel Kyrton
Hotel Ambra
Residences - Appartamenti - Case Vacanze Forte dei Marmi
Italian Case
Agenzie e Immobiliari Forte dei Marmi
Italian Case