Caserta

Hotels Caserta
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -


La Reggia di Caserta del XVIII con il Parco, l'acquedotto Vanvitelli e il Complesso di San Leucio
Patrimonio dell'UmanitÓ UNESCO


La reggia vanvitelliana Ŕ senza dubbio uno dei pi¨ sontuosi palazzi esistenti al mondo. Realizzata da Luigi Vanvitelli su incarico di Carlo III di Borbone su una pianta rettangolare, la reggia copre un'area di 44.000 metri quadrati, Ŕ alta 42 metri e larga 250. 1.200 le stanze illuminate da 1.790 finestre gran parte delle quali riccamente adornate da una enorme varietÓ di ori, stucchi e marmi. Quattro cortili rettangolari e tre vestiboli ottogonali danno una piccola idea dell'imponenza della costruzione, alle cui decorazioni lavorarono i maggiori artisti dell'epoca. Dallo scenografico scalone d'onore si accede all'appartamento vecchio con la sala di Alessandro (composta da numerose stanze ognuna distinta da un suo nome: pimavera, estate, quattro stagioni, Arianna e Bacco), lo studio di Ferdinando IV, la stanza da lavoro della Regina, quella dove morý Ferdinando II, la cappella privata della regina.
Dell'appartamento nuovo, invece, fanno parte, tra le altre, la maestosa sala del trono, la sala del consiglio e l'appartamento privato. Nel palazzo Ŕ possibile ammirare anche la Cappella Palatina, il Teatro di Corte, un suggestivo presepe napoletano con pastori d'epoca ed una biblioteca ricca di diecimila volumi. Il complesso ideato dal Vanvitelli e proseguito, poi, alla sua morte (1773) dal figlio Carlo, Ŕ arricchito da un immenso parco, ricco di vegetazione e con varie fontane contraddistinte dai nomi delle sculture che le ornano. All'estremo limite settentrionale del parco, poi, incastonato tra la maestosa cascata ed il teatro all'aperto Aperia, Ŕ possibile ammirare il giardino all'inglese, voluto da Maria Carolina d'Austria.


Caserta ospitalitÓ in Hotel Albergo Agriturismo Bed&Breakfast Camping Casa Vacanze Affittacamere Residence Villaggi Turistici Locanda.

Caserta vacanze in Hotel