Valtournenche

Area Sci

Hotels Valtournenche
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -




Area Sci Valtournenche stagione sciistica:
dal 30 Ottobre
al 08 Maggio

Valtournenche
Valtournenche occupa la parte alta della valle omonima, e confina a sud con i comuni di Antey-Saint-AndrÚ e Chamois, e a nord con il comune di Zermatt, nella Mattertal (Svizzera).
Fattore trainante dell'economia di Valtournenche Ŕ senz'altro il turismo, in particolare quello legato agli sport invernali, soprattutto lo sci alpino. La frazione di Breuil-Cervinia Ŕ una delle principali localitÓ turistiche dell'arco alpino, grazie allo straordinario panorama sul monte Cervino e ai suoi rinomati impianti sciistici, che consentono anche il collegamento con la famosa localitÓ svizzera di Zermatt e il ghiacciaio del Plateau Rosa (comprensorio del Matterhorn Ski Paradise).
A partire dagli anni Settanta, anche il paese di Valtournenche ha visto uno sviluppo della propria economia turistica, in precedenza legata unicamente a quella di Breuil-Cervinia. Nel 1974, infatti, con l'inaugurazione della cabinovia a 4 posti Valtournenche-Salette, gli sciatori iniziarono a conoscere anche il capoluogo comunale come meta turistica. La cabinovia, gestita dalla SocietÓ Cime Bianche, nata sette anni prima su iniziativa di quattro giovani imprenditori locali, serviva una lunga e tecnica pista, chiamata Reine Blanche o Gran Pista di Valtournenche. Nel 1975 vennero, quindi, aperti i primi skilift, che dalla stazione a monte della cabinovia, raggiungevano i 2896 m s.l.m. del Colle Inferiore Cime Bianche. Gli impianti servivano diverse piste di media e facile difficoltÓ. Nel 1982, con la realizzazione dello skilift Gran Sometta, gli impianti di Valtournenche vennero collegati, raggiungendo il Colle superiore delle Cime Bianche, col comprensorio sciistico di Breuil-Cervinia e quindi anche con quello di Zermatt.
Il comprensorio di Valtournenche divenne cosý anche un comodo punto di accesso agli impianti di Cervinia e Zermatt.
Negli anni Novanta il calo di presenze dovuto ad una diminuzione delle nevicate e ad impianti ormai troppo datati, caus˛ un cambiamento nella gestione della stazione. La SocietÓ Cime Bianche divenne, infatti, una societÓ pubblica, ci˛ permise alla stazione di ammodernarsi. Nel 1997 la cabinovia a 4 posti Valtournenche-Salette venne sostituita da una moderna cabinovia a 12 posti. In seguito, vennero realizzati i primi impianti di innevamento artificiale. Nel 2006 la maggior parte dei vecchi skilift vennero smantellati per lasciare il posto alle moderne seggiovie Motta, Du Col e Bec CarrÚ. Venne potenziato anche l'impianto di innevamento artificiale, che nel 2008 venne ampliato anche alla Gran Pista, consentendo il rientro sci ai piedi a Valtournenche anche in caso di scarso innevamento.
Per il futuro l'obiettivo Ŕ di continuare a migliorare l'offerta turistica, effettuando di anno in anno importanti interventi sia sulle piste che sugli impianti. In particolare per questi ultimi Ŕ prevista, per l'inverno 2011-2012, la sostituzione dello skilift Gran Sometta con una seggiovia automatica.

Impianti di Risalita:
24 impianti di risalita

Piste:
150 km

Images: wikipedia - Author: strocchi



Valtournenche
Hotels Valtournenche
Hotel Bijou
Hotel Punta Margherita
Hotel Tersiva