Ravenna e dintorni

Arte - Storia - Cultura

Hotels Ravenna e dintorni
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Ci˛ che le resta oggi in ereditÓ di quella storia Ŕ il suo grande patrimonio artistico, fatto sopratutto di mosaici. Queste decorazioni, di smalto e marmo, che ancora oggi gli artisti di Ravenna realizzano con le stesse tecniche, sono fatte con piccole pietre tagliate ad una ad una per adattarle al disegno sottostante.
Sia che celebrino la gloria imperiale, come nei pannelli laterali dell'abside di S. Vitale (VI sec.), sia che cantino il trionfo del nascente Cristianesimo, come nell'antico mausoleo di Galla Placidia (V sec.), i mosaici hanno conservato per noi lo straordinario patrimonio di quei secoli.
La luce vi gioca rifrangendosi sugli ori profusi con gusto orientale, rinforzando la bellezza inalterabile dei colori, lo slancio delle figure, la leggerezza dei particolari.
L'arte classica, greca e romana, si intreccia al messaggio evangelico: dalla chiesa di S. Giovanni Evangelista (V sec.) eretta per voto da Galla Placidia, al Battistero Neoniano (V sec.), dal Mausoleo della stessa Galla Placidia (V sec.), ai monumenti dell'etÓ teodoriciana, sospesa tra ortodossia e arianesimo. Ravenna possiede cosý, con il Battistero degli Ariani (V-VI sec.) e la Chiesa dello Spirito Santo, eretta nello stesso periodo ma poi rimaneggiata, i pochi edifici dedicati al culto ariano.
La basilica di S. Apollinare Nuovo (VI sec.), il cosidetto Palazzo e il mausoleo di Teodorico (VI sec.) completano la serie straordinaria di monumenti del periodo romano-barbarico e introducono giÓ nel periodo bizantino. A questo appartengono le grandi Basiliche di S. Apollinare in Classe (VI sec.) le cui grandiose decorazioni a mosaico costituirebbero da sole il motivo di una visita.
Ma altre testimonianze sono custodite nei due grandi musei ravennati: quello Nazionale, presso la Basilica di S. Vitale, e quello Arcivescovile, presso il Duomo.
In quest'ultimo si trova, tra l'altro, il trono in avorio del Vescovo Massimiano (VI sec.), un dono pare dello stesso imperatore Giustiniano, di pregevolissimo intarsio.

A Ravenna e dintorni ospitalitÓ in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.