Ravenna e dintorni

Culto - Religione

Hotels Ravenna e dintorni
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
CHIESE PARROCCHIALI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

S. APOLLINARE IN LONGANA (Longana)
Anno di costruzione 1064. Chiesa parrocchiale a navata unica all'interno. L'antica abside fu demolita per far posto alla nuova facciata. Il campanile quadrangolare risale allo stesso anno del resto dell'edificio, il quale fu restaurato e rialzato nel sec. XVI.
S. CASSIANO IN DECIMO (Campiano)
Anno di costruzione 896/97. Interno a navata unica, ristrutturata al tempo dei romani, restaurata circa 30 anni fa. A nord della facciata si pu˛ ammirare lo splendido campanile quadrangolare (IX sec.)
PIEVE DEL THO (Brisighella)
Anno di costruzione 909. Alcuni dati storici richiamano questa data, come la semplicitÓ della costruzione, piccola e squadrata. L'attuale chiesa, col suo campanile quadrangolare, risale sicuramente al 1100, anno che pu˛ essere letto su uno dei capitelli delle colonne d'ingresso. La chiesa fu ampliata, allungandola verso ovest. Nei sotterranei furono riportati alla luce, tramite scavi, resti di una cripta romana, nonchŔ tanti altri oggetti. Questi sono sicuramente da attribuire a epoca precristiana, ad un tempio romano dedicato a Giove o Ammone.
SAN ZACCARIA
Anno di costruzione 959. L'attuale chiesa fu ricostruita nel XVII sec. Solamente l'antichissimo campanile risale parzialmente al X sec.
S. MARIA IN FABRIAGO (Ducato di Fabriago)
Accanto alla nuova chiesa Ŕ possibile ammirare un bel campanile circolare, che fu probabilmente costruito agli inizi del XI sec.
MADONNA DEL PINO (Cervia)
Santuario dell'antica cittadina di Cervia. Particolarmente prezioso Ŕ il portale marmoreo risalente al Rinascimento.
S. STEFANO IN PISIGNANO (Pisignano di Cervia)
Anno presunto di costruzione 977. Ricostruito nel XVI sec. secondo il progetto originale. All'interno si trova un altare a Mitra, monumento unico per la zona, che rimanda al culto del "dio solare Mitra". Murato in una delle pareti esterne, si trova un frammento di una Croce Viaria, con al centro la "Dextera Domini"; per i pellegrini diretti a Roma, era una indicazione che non lontano si trovava un "Hospitum" o un luogo sotto "TUITIO" e quindi sicuro.

A Ravenna e dintorni ospitalitÓ in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.