Bagnoregio

Hotels Bagnoregio
- Ristoranti - Servizi -


Le origini di Bagnoregio risalgono all'età pre-etrusca, ma ben poco è rimasto del suo passato a causa dei numerosi terremoti avvenuti. Il territorio di Bagnoregio offre ai visitatori una vasta e lussureggiante vegetazione, dove è possibile godersi relax e tranquillità. Gli edifici di maggiore interesse sono rappresentati dalla Piramide-Ossario, che risale alla fine dell'800; dalla Porta Albana, che costituiva l'ingresso nel paese; dalla Piazza Cavour, dove è stato costruito il Monumento ai Caduti di tutte le guerre; dalla Chiesa dell'Annunziata, in stile romano-gotico e risalente alla metà del 1700.

Civita di Bagnoregio: Situata sulla cima di un colle tufaceo tra le vallate formate dai torrenti Chiaro e Torbido, Civita appare arroccata su uno sperone di roccia che sovrasta l'ampia conca increspata dai calanchi. Civita è definita come "la città che muore", infatti il colle tufaceo su cui sorge è minato alla base dalla continua erosione di due torrentelli che scorrono nelle valli sottostanti e dall'azione delle piogge e del vento: si sta dunque sgretolando, lentamente ma inesorabilmente. Ai viaggiatori che si avvicinano al borgo medievale per la prima volta si presenta un paesaggio irreale, creato dal progressivo sprofondamento del terreno e dall'erosione dello sperone di tufo, sul quale resiste, arroccato e isolato, un pugno di case, raggiungibile ormai soltanto a piedi attraverso un ardito ponte in cemento lungo circa 300 metri. Civita è un luogo incantato, dove il tempo non sembra scorrere più. La totale assenza di automobili rende l'atmosfera all'interno di Civita ancora più irreale. Pochi ma suggestivi sono oggi i monumenti di Civita, un tempo centro politico e religioso di Bagnoregio e luogo natale di San Bonaventura. Addentrandosi nell'abitato, il primo importante monumento che si incontra è la Porta Santa Maria, sormontata da una coppia di leoni che artigliano due teste umane, simbolo dei tiranni sconfitti dai bagnoresi. Più avanti la via Santa Maria si apre nella piazza principale, dove si può ammirare la romanica Chiesa di San Donato rimaneggiata nel XVI secolo. In essa sono custoditi uno stupendo Crocefisso ligneo quattrocentesco, della scuola di Donatello, e un affresco della scuola del Perugino. I palazzi rinascimentali dei Colesanti, dei Bocca e degli Alemanni si impongono nelle viuzze con le tipiche case basse con balconcini e scalette esterne dette "profferli", tipiche dell'architettura viterbese del medioevo. È, tuttavia, il paesaggio, che circonda la rupe, "l'opera d'arte" al cui fascino il visitatore non si può sottrarre. La natura, che ha reso così incerto il futuro del borgo, ha infatti eroso e modellato le colline argillose, un tempo dolci e accessibili, che circondano l'abitato fino a trasformarle in straordinarie sculture naturali. È all'estremità orientale della Civita che meglio si può ammirare lo stupendo scenario della Valle dei Calanchi.


Bagnoregio ospitalità in Hotel Albergo Agriturismo Bed&Breakfast Camping Casa Vacanze Affittacamere Residence Villaggi Turistici Locanda.

Bagnoregio vacanze in Hotel

Latina e dintorni

Ponza
Hotels Ponza
Albergo Diffuso La Palma
Bed and Breakfast - Affittacamere Ponza
Albergo Diffuso La Palma
Residences - Appartamenti - Case Vacanze Ponza
Albergo Diffuso La Palma
Servizi Ponza
Noleggio Barche Paradise
Tempo libero Ponza
Noleggio Barche Paradise

Roma e dintorni

Roma
Hotels Roma
Hotel Colosseum
Hotel Miami
Hotel Tirreno
Hotel Villa delle Rose
Hotel Bruna
Hotel Otello
Bed and Breakfast - Affittacamere Roma
B&B Best Place
Ristoranti Roma
Ristorante Pietro al Pantheon
Ristorante QB
Ristorante Osteria Zi'Mberto




  Agriturismo Il Meleto
  Portiglione Agriturismo