Montichiari

Hotels Montichiari
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -


Il nome del paese, la cui etimologia è alquanto incerta, ha subito le seguenti trasformazioni: Montisclaris (sec. XII); Montechiaro (sec. XVI). Nel 1862 al nome Montechiaro venne aggiunto "sul Chiese" e finalmente nel 1877 divenne l'attuale Montichiari. Nel suo territorio, in località Dosso, sono stati portati alla luce reperti preromani e romani (bronzi, iscrizioni e mosaici). Alleato con la guelfa Brescia, fu assediato, preso e distrutto dall'esercito dell'imperatore Federico II e da Ezzelino da Romano (1237 circa).
A lungo feudo dei conti Longhi, Montichiari passò, nel 1404, sotto il governo di Pandolfo Malatesta, legato ai Visconti. Passato sotto Venezia, Montichiari fu dapprima Vicariato Minore e poi Maggiore e ottenne un mercato che divenne, in breve, molto importante.
Nel 1482 scoppiò la guerra tra Venezia e Ferrara: Montichiari fu occupato dal duca di Calabria; nel 1484 la pace di Bagnolo ripristinava lo "status quo". Seguirono lunghi anni di tranquillità politica che finirono con la discesa in Italia di Napoleone Bonaparte che riportò, nel 1796, una vittoria contro gli austriaci. Nel 1909 fu organizzato il primo circuito aereo d'Italia e nel 1921 si tenne un Gran Premio automobilistico internazionale che in seguito si trasferì a Monza. Gli edifici più importanti di Montichiari sono: la Pieve di San Pancrazio, in stile romanico e risalente al XII secolo; il Duomo di Santa Maria Assunta del 1729; il Castello Bonoris che fu acquistato dal Conte Gaetano Bonoris nel 1890; il Teatro Sociale del 1773; il Museo Risorgimentale Agostino Bianchi.

Montichiari ospitalità in Hotel Albergo Agriturismo Bed&Breakfast Camping Casa Vacanze Affittacamere Residence Villaggi Turistici Locanda.

Montichiari vacanze in Hotel