Valcamonica

Storia

Hotels Valcamonica
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -

Una storia che inizia nella preistoria
I primi segni della presenza umana in Vallecamonica risalgono a circa 10.000 anni fa: le 170.000 incisioni rupestri riscoperte nel nostro secolo illustrano otto millenni di storia della trib¨ dei Camuni prima dell'impero romano. A Capo di Ponte ha sede il Parco delle Incisioni Rupestri ed il Centro Camuno di Studi Preistorici. Sono numerose le testimonianze dell'architettura romanica dei secoli XI e XII in Vallecamonica: notevoli a Capo di Ponte le chiese di S. Siro e S. Salvatore.
Le tradizione della lavorazione del legno ha prodotto in Valle un patrimonio artistico tra i pi¨ importanti in Italia e che risale tra il XV e il XVIII secolo, ritrovabile in tante chiese parrocchiali e case private. Ricordiamo a questo proposito le 196 statue in legno e stucco a grandezza naturale della Via Crucis nelle cappelle adiacenti alla parrocchiale di Cerveno, la cui realizzazione inizi˛ nel 1572, per mano di Beniamino Simoni, e termin˛ nel 1871. Pisogne vanta importanti affreschi del Romanino nella chiesa della Madonna della Neve; a Montecchio, frazione di Darfo Boario Terme, la chiesa dell'Oratorio Ŕ ornata di interessanti affreschi della scuola di Giovan Pietro da Cemmo.
In Valcamonica ospitalitÓ in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.