La passione e l'amore per i vini e le tradizioni delle Langhe sono da sempre tra le radici più profonde della famiglia Cagliero, una delle più antiche del Barolese, come dimostrano documenti storici che risalgono intorno al 1500. I difficili inizi del ventesimo secolo, caratterizzati dall'arrivo delle grandi malattie della vite, costrinsero la famiglia Cagliero ad allontanarsi dalle terre e a cercare fortuna in città. Ma la presenza a Barolo fu assicurata dallo zio Giovan Battista, che continuò ad accudire con amore e tenacia le vigne della tenuta di famiglia. Fu Mario Cagliero, capostipite delle nuove generazioni, a sentire l'esigenza di fare ritorno, dopo i successi ottenuti in città, alle proprie radici langarole, alla ricerca di quell'identità familiare e contadina di viticoltore mai dimenticata.
Ebbe inizio così un lungo e difficile cammino, volto a ricostruire l'antica tenuta di Casa Cagliero e a riassaporare le tradizioni barolesi. Oggi prosegue la gestione e lo sviluppo dell'azienda agricola grazie anche alle nuove energie e strumenti. Vi invitiamo nella tenuta Casa Cagliero, nei poderi Terli, Ravera, Gallo, Strà, o nella vigna di nonna Marcellina, per riassaporare insieme i gusti e le tradizioni delle Langhe.
Nel cuore della terra del Barolo, immerso nel verde dei vigneti, in una splendida posizione panoramica, si trova l'Agriturismo Il Ciabot. Le camere (ricavate dall'antico fienile e dalle vecchie mansarde) sono con bagno e arredate con il gusto e la semplicità di una volta, con mobili d'epoca e nel pieno rispetto della tradizione langarola. Gli ospiti godono della comodità di potersi preparare in camera un caffè o una bevanda calda. Di particolare bellezza il terrazzo, che gode di una vista mozzafiato sul Castello di Barolo e su tutte le Langhe, il solarium, immerso nelle vigne, e il pergolato, anch'esso in posizione panoramica.