Porti della Sicilia

Isola di Pantelleria - Porto Vecchio

36°49',95 N 11°56',56 E

Il Porto Vecchio è protetto dal molo di Levante e dal molo Nasi; nel centro del bacino ci sono i ruderi di un antico molo Cartaginese estendentesi lungo una linea diretta per NE-SW di massi affioranti. Il porto è adibito alle operazioni commerciali ed alla sosta per il diporto.
Pericoli: si segnala la presenza di ruderi affioranti all'interno del porto
Orario di accesso: continuo
Accesso: atterrando al porto bisogna seguire la rotta vera 225°, lasciando sulla dritta la diga foranea in costruzione e a sinistra la secca davanti Punta S. Leonardo; appena si scorge il Castello Relegati per 155°, accostare di 070° a sinistra di detto rilevamento: si vedrà sulla dritta il molo di ponente e a sinistra la secca di Punta S. Leonardo con un edificio di colore rosso. L'entrata del porto si vedrà di prua con a dritta i ruderi del vecchio molo e a sinistra la testata del molo Nord.
Fari e fanali: 3018 (E 2098) - faro a lampi bianchi, periodo 3 sec., portata 15 M, su Punta S. Leonardo vicino all'abitato di Pantelleria; 3020 (E 2099) - fanale a lampi verdi, periodo 5 sec., portata 3 M sull'estremità della diga foranea.
Fondo marino: roccia e nella rada sabbia
Fondali: in banchina da 0,6 a 3,60 m
Radio: Vhf canale 16 (h 24)
Divieti: di pesca e scarico acque reflue
Venti: II e III quadrante
Traversia: NE, N e NW
Ridosso: II quadrante