Toskana Hafen

Isola di Giannutri - Cala Spalmatoi

42°15',14 N 11°06',47 E

Cala Spalmatoi è un'insenatura piuttosto ampia ben ridossata da quasi tutti i venti. È sede di un villaggio turistico. L'approdo è costituito da due piccoli trattI Banchinati in cemento armato.
Pericoli: attenzione ai gavitelli nella cala
Orario di accesso: continuo
Fari e fanali: 2184 (E 1496) - faro a lampi bianchi, periodo 5 sec., portata 13 M, su Punta del Capel Rosso (visibile da 195° a 106°).
Fondo marino: generalmente roccioso
Fondali: da 4.5 a 6/7 m
Radio: Vhf canale 16
Divieti: di pesca fino a 3 M dalla costa, mentre la navigazione è interdetta solamente in alcune zone dell'isola. Divieto di balneazione al di fuori delle zone delimitate da boe bianche e rosse. Divieto di ancoraggio a ruota all'interno di Cala Maestra e Spalmatoi e per un raggio di 100 m dalle imboccature di accesoo delle stesse. La velocità di ingresso delle sudddette cale dovrà essere tale da non creare in alcun modo il ritorno dell'onda.
Venti: ponente e maestro nella bella stagione - libeccio e scirocco d'inverno
Traversia: scirocco
Ridosso: tutti i venti tranne quelli del II° quadrante
Aree riservate al diporto

Sul lato settentrionale della Cala Spalmatoi esistono due piccoli tratti banchinati che possono essere utilizzati dalle imbarcazioni da diporto con l'obbligo di lasciare l'ormeggio per consentire l'attracco delle navi di linea che collegano l'isola con Porto S. Stefano e Giglio.

Servizi ed attrezzature

- 1 gru mobile fino a 8T.
- rifornimento carburante a Porto Ercole
- servizi igienici