Tuscany harbours

Livorno

43°32',46 N 10°17',32 E

È un porto commerciale di notevole importanza; è completamente ridossato del I° e del II° quadrante, mentre quelli del III° e IV° vi determinano una lieve risacca. È composto da 4 bacini: Avamporto, Porto Mediceo, Bacino S. Stefano e Porto Industriale. Ha due imboccature: Bocca Nord Bocca Sud che è la principale.
Pericoli: entrando per l'imboccatura Nord tenersi al centro per insabbiamento lato destro.
Orario di accesso: continuo
Accesso: velocità massima 5 nodi
Fari e fanali: 1884 (E 1347.8) - fanale a lampi bianchi, grp. 2, periodo 10 sec., portata 10 M sull'estremità Nord delle Secche della Meloria; 1888 (E 1348) - fanale a luce scintillante, grp. 6, e a lampi lunghi bianchi, periodo 15 sec., portata 12 M all'estremo Sud delle Secche della Meloria; 1892 (E 1348.5) - meda elastica cardinale Est a luce scintillante bianca, grp. 3, periodo 10 sec., portata 7 M presso il limite Est delle Secche della Meloria; 1896 (E 1356) - (RC-RACON) faro a lampi bianchi, grp. 4, periodo 20 sec., portata 24 M sulla scogliera presso l'imboccatura Sud dell'avamporto; 1901 (E 1358) - fanale a lampi bianchi con settore verde, grp. 3, periodo 10 sec., portata 9 M nel settore bianco e 7 M in quello verde sulla testata della diga della Meloria, a dritta entrando per la bocca Nord (settore bianco visibile da 064° a 138°, verde da 138° a 341°); 1906 (E 1360) - fanale a lampi rossi, grp. 3, periodo 10 sec., portata 7 M sulla testata della diga Marzocco, a sinistra entrando per la bocca Nord; 1911 (E 1368) - faro a lampi bianchi con settore rosso, periodo 3 sec., portata 11 M nel settore bianco e 9 M in quello rosso e sull'estremità Sud della diga Curvilinea, a sinistra entrando per la bocca Sud (settore bianco visibile da 078° a 139°, rosso da 180° a 078°; fanale di riserva a lampi rossi, periodo 3 sec., portata 6 M); 1912 (E 1375) - meda elastica laterale dritta a lampi verdi, periodo 3 sec., portata 4 M con riflettore radar, a 430 m per 152° dal fanale 1911; 1916 (E 1374) - fanale a lampi verdi, periodo 3 sec., portata 9 M sull'estremità Ovest della diga della Vegliaia, a dritta entrando per la bocca Sud (visibile da 330° a 240°; fanale di riserva a lampi verdi, periodo 3 sec., portata 6 M).
Fondo marino: fango, con alghe e roccia
Fondali: in banchina da 2,50 a 6,00 m
Radio: Vhf canale 16
Divieti: di transito a navi e galleggianti nella zona di mare antistante il lato esterno della Diga della Meloria ad una distanza di 800 m.
Venti: ponente e maestrale nella bella stagione - libeccio e scirocco in inverno
Traversia: libeccio
Ridosso: dai venti del I e II quadrante: i venti del III e IV quadrante determinano una lieve risacca

Servizi ed attrezzature

Distributore di benzina, gasolio in banchina (orario estivo 08.00-12.00/15.00-19.00)
- 18 prese per manichetta
- fontanella acqua
- 15 prese energia elettrica
- illuminazione banchine
- cabina telefonica
- 1 scivolo per derive
- 4 gru mobili fino a 4 T.
- 3 scali d'alaggio fino a 500 T.
- rimessaggio all'aperto e al coperto
- officine motori
- assistenza elettrica ed elettronica
- riparazione scafi in legno e vtr
- riparazioni vele
- sommozzatori
- ormeggiatori
- pilotaggio
- servizi igienici e docce
- servizio meteo
- servizi antincendio
- ritiro rifiuti
- parcheggio auto