Porti della Toscana

San Vincenzo

43░05',90 N 10░32',22 E

Il porto Ŕ costituito da una scogliera frangiflutti che corre parallela alla spiaggia e che protegge il porto. Ha una forma rettangolare ed il suo bacino pu˛ ospitare circa 350 imbarcazioni. L'ingresso Ŕ rivolto a Sud; pu˛ ospitare natanti con pescaggio massimo di 1,30 m, per˛ i suoi fondali sono soggetti a interrimento.
Pericoli: difficoltÓ di ingresso con mare da libeccio e/o ponente
Orario di accesso: continuo
Accesso: si entra e si esce tenendo la sinistra, velocitÓ massima 2 nodi
Fari e fanali: 2008 (E 1391) - fanale a luce fissa rossa, portata 3 M sull'estremitÓ Sud della scogliera frangiflutti a sinistra entrando (visibile da 210░ a 180░); 2009 (E 1391.2) - fanale a luce fissa verde, portata 3 M, sulla scogliera di protezione (visibile da 195░ a 060░).
Fondo marino: alghe - sabbia (scoglio esterno porto)
Fondali: in banchina da 0,90 a 1,5 m
Radio: Vhf canale 09
Divieti: di pesca, balneazione e scarico sentine all'interno del porto e del canale d'ingresso
Venti: dominanti da NW
Traversia: III e IV quadrante
Ridosso: grecale, tramontana
Rade sicure pi¨ vicine: Golfo di Baratti, porto di Piombino, Punta Ala


Aree riservate al diporto
  • Le banchine e i pontili sono gestiti dall'Amministrazione Comunale.


    Servizi ed attrezzature
  • rifornimento carburante in paese, con appositi recipienti, a poche centinaia di metri dal porto
  • prese acqua ed energia elettrica
  • illuminazione banchine
  • scivolo
  • scalo d'alaggio
  • gru mobile fino a 25 t
  • riparazione motori
  • riparazioni elettriche ed elettroniche
  • riparazione scafi in vtr
  • guardianaggio
  • ormeggiatori
  • servizi antincendio
  • ritiro rifiuti
  • servizi igienici e docce
  • parcheggio auto
  • cabina telefonica