Santa Teresa di Gallura

Hotels Santa Teresa di Gallura
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Anche il periodo di prosperitÓ che segue Ŕ destinato a durare poco con l'arrivo degli Aragonesi, che, non amati dalla popolazione, se ne vanno distruggendo tut-to dietro di sÚ. Nel 1803 Santa Teresa di Gallura ritorna in vita grazie a un ufficiale piemontese, Magnon, che, oltre alla stesura del progetto di costruzione del paese, rappacific˛ le famiglie rivali.
Il nome doveva esser dedicato a Maria Teresa d'Austria, moglie di Vittorio Emanuele I░, re di Sardegna, ma la regina espresse il desiderio di dedicarlo a Santa Teresa per la quale contribuý alla costruzione della chiesa unitamente al parroco don Balata.
Oggi a Santa Teresa di Gallura, il turista pu˛ notare l'ordinata disposizione delle strade, ammirare la torre di Longone, la tranquilla baia del porto, le tormentate scogliere di Municca, l'ormai famosa roccia del generale, e non pu˛ non rimanerne affascinato.