Panarea

Hotels Panarea
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
L'isola di Panarea è stata abitata fin dall'età neolitica. Si hanno testimonianze del periodo dello stile di Diana sul Timpone del Corvo e della Calcara (strato di base).
Nella località Piano Quartara sono state trovate tracce di un insediamento appartenente all'inizio dell'età del Bronzo. Alla Punta di Peppe Maria e alla Calcara (strato II) sono cospicue le tracce della cultura di Capo Graziano e cioè dal XVIII o XVII sec. al 1400 a.C. Sul promontorio di Punta Milazzese all'estremità Sud Est si sviluppa un villaggio di capanne risalenti alla media età del Bronzo (1400-1270 a.C.). Anche Basiluzzo ha una certa importanza archeologica. In tutta l'isola si osservano vestigia di edifici romani in opus reticulatum con tracce di pavimenti a mosaico e di intonaci colorati delle pareti. A questi appartiene anche un grande vano seminterrato prossimo alla salita d'accesso. Poco lungi dall'approdo, con buone condizioni di visibilità, si osserva, nel fondo marino, un rudere, probabile darsena di età romana, oggi sommersa per fenomeni bradisismici.
Meritano di essere visitati anche gli incantevoli gruppi di scogli vicini e le isolette di Lisca Bianca, Liscaplera e Dattilo, che si erge imponente con la sua caratteristica forma piramidale.