Panarea

Hotels Panarea
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Nell'estremo nord di Panarea, in una conca denominata Calcara, probabile sede d'un edificio vulcanico di epoca preistorica, oggi si riscontrano manifestazioni fumaroliche. Nella roccia si osservano profonde alterazioni. Il suolo Ŕ scottante e si presenta rigato da esili fratture che si dirigono in tutti i sensi. Dove s'incrociano, il gas si sprigiona in gran copia. Particolare caratteristica, che conferisce alla zona un aspetto strano, Ŕ la colorazione policroma di cui Ŕ rivestito il suolo. In altre plaghe dell'isola si notano tracce di azioni fumaroliche ormai estinte da epoca immemorabile. Nei pressi della banchina, sita in contrada S. Pietro, sgorga una sorgente d'acqua calda (50░ C.) che viene utilizzata dagli isolani, a scopo terapeutico, con eccellenti risultati. Dinanzi a Panarea Ŕ lo scoglio di Bottaro vicino al quale, in tempo di bonaccia, si osserva un fenomeno determinato da fumarole sottomarine. Numerose bolle di gas, sprigionantesi dal fondo, si aprono sulla superficie del mare generando un gorgoglio, che costituisce la cosiddetta "caldaia".