Isole Eolie o Lipari

Hotels Isole Eolie o Lipari
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
In etÓ cristiana (forse dal IV secolo) Lipari fu sede vescovile e almeno fin dal Vl secolo erano venerate nella sua cattedrale le reliquie dell'apostolo S. Bartolomeo, che, secondo le tradizioni tramandateci da scrittori bizantini, vi sarebbero giunte miracolosamente dall'Armenia.
Nei secoli dell'alto medioevo Lipari fu quindi meta di pellegrinaggi, che vi convenivano da paesi vicini e lontani. Intorno alle isole Eolie, in particolare a Lipari e a Vulcano, fiorisce, nell'alto medio evo, una ricca e variopinta messe di tradizioni. Abbiamo giÓ ricordalo quelle relative al miracoloso arrivo delle reliquie di S. Bartolomeo, a cui si accompagnano altri eventi miracolosi. Il cratere di Vulcano veniva considerato allora come la bocca dell'inferno, in cui bruciavano le anime dei rÚprobi. E' nota la leggenda raccontata da San Gregorio Magno dell'eremita che il giorno stesso della morte di Teodorico avrebbe visto l'anima del re goto gettata nel cratere dal Papa Giovanni e dal patrizio Simmaco, che egli aveva fatto uccidere.
Altre leggende fioriscono intorno al santo vescovo Agatone e all'eremita San Calogero che liberava l'isola dai diavoli e faceva sgorgare le acque salutari, che portano il suo nome. Nell'alto medio evo si ebbe un improvviso risveglio (dopo molti millenni di quiescenza) dell'attivitÓ vulcanica nell'isola di Lipari. Si apersero allora il nuovo cratere del Monte Pelato, che erutt˛ immense masse di pomici, e quello, pi¨ vicino alla cittÓ, della Pirrera, che eruttd una colata di ossidiana.
Nelle Isole Eolie o Lipari ospitalitÓ in: hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.