Lampedusa

Archeologia

Hotels Lampedusa
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
La storia di Lampedusa Ŕ testimoniata da un rilevante patrimonio archeologico. ╚ probabile che l'isola fu frequentata fin dalla preistoria, anche se lunghi periodi di abbandono caratterizzano talune epoche: resti di un fondo di capanna neolitica era situato a Cala Pisana.
Alcune tracce di insediamenti fenici, greci, romani e arabi sembrano confermare il fatto che la posizione geografica di Lampedusa attirasse molte civiltÓ. Le campagna di scavo eseguite dalla Soprintendenza di Agrigento hanno riportato alla luce resti di un abitato tardo romano e proto-bizantino, situato nel centro urbano. Gli ambienti di forma quadrata sono delimitati da muri a secco e orientati in senso NO-SE, a differenza di un altro edificio costituito da sette ambienti. In quest'ultimo settore sono stati rinvenuti numerosi reperti ceramici tra cui anfore, scodelle a piatti di manifattura africana del VI secolo d.c., un centinaio di monete di bronzo databile tra la seconda metÓ del IV e il V secolo d.c. nella prima sezione.
Costruzioni di forma sub-circolare a ovalare si trovano a Capo Grecale, Cala Creta, Cala Uccello, Punta Muro Vecchio, Punta Cappellone.
Lampedusa accoglie i turisti con l'ospitalitÓ e la cortesia in un'ampia scelta di strutture ricettive di primissimo piano.