Lampedusa

Storia

Hotels Lampedusa
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
A ricordo dell'avventura esiste un Santuario di "Nostra Signora di Lampedusa" anche in Liguria.
Dopo numerosi proprietari l'isola diventa feudo dei Tornasi: progenitori di quel Giulio Tornasi che scrisse "Il Gattopardo" definendo un'epoca italiana. I nuovi feudatari cedono l'isola in enfiteusi ai maltesi ma, quando pogettarono di vendere la proprietà all'Inghilterra, Ferdinando II di Borbone riscattò Lampedusa e decise di colonizzarla. Fu inviato il Cav. Bernardo Sanvisente che arrivò il 22 settembre 1843.
L'accezionale dote organizzativa del Sanvisente permisero alla colonia di crescere. Nel 1872 il nuovo Regno d'Italia instaurò una Colonia Penale; sei anni più tardi venne istituito il Comune di Lampedusa e Linosa. Lacolonia penale rimmarrà sull'isola fino alla seconda guerra Moniale.
In quel periodo furono costruite numerosi fortini, depositi e casermette ancor oggi visibili. Nel 1951 fu portata l'elettricità, il collegamanto telefonico nel 1963 e solo nel 1982 la costruzione dell'aeroporto permise di ridurre le distanza e l'isolamento che hanno caratterizzato questa splendida isola.
Lampedusa accoglie i turisti con l'ospitalità e la cortesia in un'ampia scelta di strutture ricettive di primissimo piano.