Isola di Ustica

Riserva Marina

Hotels Isola di Ustica
- Ristoranti - Prodotti Tipici -
La Riserva Marina - Ustica è la prima riserva marina italiana, istituita, insieme a quella di Miramare, nel 1986. Rappresenta una sorta di modello per il buon equilibrio raggiunto tra esigenze di tutela ambientale e sviluppo economico. La Riserva, gestita dal Comune di Ustica, è dotata di un laboratorio marino, un acquario scientifico-divulgativo, un centro d'accoglienza e informazione turistica, una barca per le esplorazioni e un museo. Il Parco è suddiviso in tre zone. Nella zona A, che va da Punta di Megna a Punta dello Spalmatore (costa ovest), sono vietate la navigazione, l'ormeggio, la sosta di qualsiasi tipo di imbarcazione, l'attività di pesca e qualsiasi altra attività che possa alterare o danneggiare l'ambiente marino. Nella zona B, che va da Punta Cavazzi a Punta Omo Morto, è interdetto il prelievo di qualsiasi forma di microrganismi vegetali o animali e di tutte le formazioni minerali mentre sono consentite: la navigazione da diporto, la pesca sportiva e le attività subacquee ad eccezione della pesca subacquea. Nella zona C, che va da Punta Omo Morto a Punta Cavazzi (costa orientale), invece, sono permesse tutte le attività regolate dalla vigente normativa nazionale: la pesca professionale, solo a chi munito di autorizzazione, ma non la pesca sportiva. La riserva è raggiungibile tramite servizi giornalieri di navi e aliscafo dal porto di Palermo.