Abbadia San Salvatore

Hotels Abbadia San Salvatore
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Le Fiaccole di Natale - L'origine delle fiaccole si fa risalire al tempo in cui gli abitanti dei villaggi sparsi intorno all'Abbazia del S.S.Salvatore, nella veglia di Natale in attesa della Messa, accendevano fuochi per riscaldarsi.
Una tradizione antica e suggestiva che si è conservata per mille anni pressoché intatta e che racchiude il fascino di questa sua lunga storia. Fino a qualche anno fa erano i ragazzi che passavano di casa in casa a chiedere i "pezzoli" di legna per costruire le cataste. Alla base i tronchi più grandi intrecciati a castello, poi i rami di media grandezza e man mano sempre più piccoli con al vertice fascine e "seccarelli" per fare attecchire il fuoco. Oggi non si effettua più la questua della legna, ma i vari comitati rionali raccolgono le offerte per acquistarla. Alle ore 19 l'accensione: oltre 40 fiaccole, cataste di 10-15 quintali di legna ricavata dai boschi circostanti, disseminate nel centro storico e nelle altre zone del paese, bruceranno fino all'alba.
Le strade anguste sono percorse la notte da una continua processione itinerante di fiaccola in fiaccola, intonando canti natalizi, "le pastorelle", e man mano che la notte avanza, consumando spuntini con prodotti della tradizione gastronomica.