Argentario

Natura

Hotels Argentario
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Non mancano anche piante di alto fusto, come il leccio, la quercia da sughero, il pino marittimo. La Duna Feniglia, per tutta la sua lunghezza (km 6) e per tutta la sua larghezza (km 1), Ŕ interamente ricoperta a pineta. La costa del Monte Argentario appare tutta frastagliata, in una successione di punte alte e scoscese che si alternano a insenature; talvolta, in queste rientranze della scogliera, si incontrano minuscole spiaggette costituite da modeste formazioni alluvionali depositate dai torrenti che sfociano in mare. L'Argentario Ŕ ricco di grotte, alcune costiere, dovute alla azione erosiva del mare, altre interne, dovute al fenomeno carsico, che, se qui, nel complesso, ha mediocre sviluppo, offre tuttavia aspetti naturalistici e scientifici di notevole interesse. In alcune di queste cavitÓ si sono insediate, fin da tempi remotissimi; specie faunistiche primordiali; in altre sono stati rinvenuti reperti di uomini che abitarono nel paleolitico e nel neolitico; in altre ancora fanno bella mostra di sÚ stalattiti e stalagmiti formate dallo stillicidio delle acque. I fondali pescosi, in cui ancora si pu˛ incontrare il corallo rosso o un'anfora incrostata di molluschi, fanno dell'Argentario una delle mete preferite da pescatori e fotografi subacquei. Ma, in generale, l'Argentario rappresenta un luogo ideale anche per chi ama le bellezze paesaggistiche, la dolcezza del clima, i monumenti di un passato carico di cultura e di storia. Accanto alle tradizionali attivitÓ collegate al settore primario, l'economia del territorio oggi si fonda soprattutto sul turismo: l'Argentario, infatti, rappresenta la punta di diamante di tutta la Maremma e le sue localitÓ balneari sono tra le pi¨ frequentate dall'Úlite nazionale e internazionale. ╚ incerta l'origine del suo nome; qualcuno lo farebbe derivare dalla lucentezza delle sue rocce, altri dalla presenza in epoca etrusca, di una miniera d'argento sulla collina dell'Argentiera; ma appare pi¨ probabile che il nome derivi dalla professione di banchieri (argentarii) esercitata dalla famiglia dei Domizi Enobarbi, proprietari del luogo fin dal I secolo a.C.

Nell'Argentario ospitalitÓ in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.