Sull'antico confine tra Firenze e Siena, forse vestigia di una torre d'avvistamento, su di un poggio, in faccia al paese di San Donato, con lo sguardo che spazia verso ovest fino a Tavarnelle e Barberino, e verso est fino a Panzano, immerso negli olivi, di fronte ad una collina con vigneti e boschi, che cambiano colore con il mutare delle stagioni, una colonica ed un fienile antichi, con angoli nascosti con oggetti del passato, un sorprendente gazebo contadino, un inatteso murale dell'artista curdo Fuad Aziz.