Isola di Gorgona

Hotels Isola di Gorgona
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Si può raggiungere l'isola con un traghetto di linea che impiega ad arrivare circa 1 ora e 30 minuti. Solamente a Cala dello Scalo è possibile l'approdo, infatti è l'unica zona accessibile da terra. Qui si trova l'antico villaggio dei pescatori. L'Isola di Gorgona è per lo più montuosa e in gran parte ricoperta di macchia mediterranea. Alberi come l'olivo, il fico, il castagno, la quercia, il cipresso e il pino sono stati piantati dall'uomo e sono divenuti parte dell'isola. Insieme alle isole di Capraia, Pianosa, Elba, Giglio, Giannutri e Montecristo costituisce il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano. L'isola conta in tutto una trentina di abitanti costituiti da vecchi pescatori. Il mare intorno all'isola è di un colore limpidissimo e la sua fauna marina conta numerose specie. La storia dell'isola ha origini molto antiche: si hanno notizie di insediamenti etruschi e romani. Successivamente monaci benedettini e certosini vi edificarono monasteri, i Pisani la Torre Vecchia. Da vedere sono: la Torre Vecchia, la Torre Nuova, la Torre dell'Orologio, la piccola chiesa di San Gorgonio, la Grotta del Bue Marino, Cala Scirocco e Cala dello Scalo. Trasferita al nuovo Regno d'Italia la piccola isola divenne colonia penale nel 1869, perciò la sua visita è vincolata al permesso della Direzione Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena del Ministero di Grazia e Giustizia. Le gite sono organizzate dalla Cooperativa Parco Naturale "Isola di Gorgona" ed è la sola autorizzata dal Ministero di Grazia e Giustizia.

Nell'Isola d'Elba e Arcipelago ospitalità in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.