Empoli

Hotels Empoli
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi - Tempo Libero -

Empoli appare nei documenti fin dal sec. VIII come castello, ma la cittÓ si and˛ formando dopo il 1119 intorno alla pieve di Sant'Andrea, Feudo dei Conti Guidi, nel 1182 giur˛ fedeltÓ alla Repubblica Fiorentina. Nel 1260, dopo la battaglia di Montaperti che segn˛ la sconfitta dei guelfi fiorentini, nel palazzo dei conti Guidi, poi ribattezzato Palazzo Ghibellino, fu tenuto il famoso parlamento ghibellino, nel quale Firenze fu salva per le generose parole di Farinata degli Uberti citate da Dante nel suo Poema (Inf. X).
Il centro di Empoli Ŕ costituito da Piazza Farinata degli Uberti o dei Leoni. Cinta da portici, vi si affacciano i pi¨ importanti edifici storici della cittÓ il Palazzo Ghibellino, sede del Museo Civico di Paleontologia e dell'Archivio Storico Comunale, e il Palazzo Pretorio, giÓ sede del Comune. Ma l'edificio di gran lunga pi¨ degno di nota, sia per antichitÓ che per importanza, Ŕ la famosa Collegiata di Sant'Andrea. Sebbene citata in un documento del 780, la costruzione della chiesa attuale risale al 1093. La facciata a marmi bicromi segna il limite occidentale della diffusione sul territorio dell'aristocratico linguaggio architettonico del romanico fiorentino.
La chiesa di Santo Stefano (XIV-XVsec.) e l'annesso Convento degli Agostiniani (XVI sec.) in cui ha sede la Biblioteca Comunale R. Fucini, sorgono non lontano. L'interno della chiesa conserva importanti resti di affreschi e sinopie di Masolino da Panicale, una splendida Annunciazione marmorea di Benarcio Rossellino e pregevoli dipinti del Seicento toscano.
Nella vicina Piazza della Vittoria sorge la Casa Natale di Ferruccio Busoni (1866-1924), attualmente sede di un museo dedicato al grande musicista e del Centro Studi a lui intitolato (visita su prenotazione). Frazione di Empoli e, sulla via per Firenze, l'abitato di Pontorme, patria del pittore Jacopo Carrucci detto il Pontormo (1494-1556). La parrocchiale di San Michele conserva nel transetto destro le due celebri tavole con San Giovanni Evangelista e San Michele Arcangelo che, dipinte dal Pontormo intorno al 1519, ne segnano appieno la svolta manierista. Sulla via principale che attraversa la frazione sorge la casa natale del pittore.

Il vetro empolese - Tutt'oggi quella del vetro, con la sua secolare tradizione artistico-artigianale, costituisce una delle attivitÓ produttive pi¨ importanti della zona. In un ambiente, quello delle vetrerie, dal fascino ancora intatto, si realizzano articoli in vetro bianco, colorato, cristallo e nel tradizionale vetro verde empolese (esposizione presso il Consorzio Centrovetro, visita su prenotazione).
Il Museo della Collegiata di S. Andrea

Empoli ospitalitÓ in Hotel Albergo Agriturismo Bed&Breakfast Camping Casa Vacanze Affittacamere Residence Villaggi Turistici Locanda.

Empoli vacanze in Hotel

Hotels Terre del Rinascimento
Hotels Valdelsa Fiorentina