Val Gardena

Flora

Hotels Val Gardena
- Ristoranti - Prodotti Tipici -
Flora

Pennellate di colore tra le rocce e nei prati
La Val Gardena sembra creata per gli amanti della natura, che qui possono trovare un'infinità di attrattive botaniche: il suolo dolomitico calcareo e vulcanico della valle – caratterizzata da dislivelli altimetrici di oltre 2.000 m dal torrente Gardena alle cime – ha sviluppato una flora alpina molto ricca e differenziata. Nel fondovalle sono numerosi i larici e gli abeti, lungo il torrente Gardena si trovano ontani, aceri montani e betulle bianche, mentre fino a 2.100 m si possono vedere i pini cembri o cirmoli. Sono tipici e numerosi anche i pini mughi e i cespugli di ginepro, ma quelli che strappano più cenni di approvazione sono le celeberrime rose alpine o rododendri, che ricoprono tutta la superficie sulle falde detritiche dolomitiche e calcaree.
I fiori di campo sono tanto più numerosi quanto meno il terreno viene concimato; è facile intravvedere anche numerosissime composite, campanelle, papilionacee, ranuncolacee e molte erbe da foraggio e da fieno. La flora montana, per lo più di ridotte dimensioni, ricopre variopinta e generosa i solchi delle valanghe, le sporgenze di roccia e le falde detritiche e sembra accompagnare nel suo corso l’acqua dei torrenti di montagna. Guardando con attenzione non vi sarà difficile trovare numerosi tipi di primula come la splendida aurea e la principessa tra tutti i fiori delle Alpi, la delicata e morbida stella alpina (leontopodium alpinum), pennellate di colore evidenziate dal pallore della montagna. Sorridono al sole la rosa potentilla delle Dolomiti, il papavero alpino retico, la fiteuma e molti altri fiori.

In Val Gardena ospitalità in hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, rifugi, villaggi turistici e case per ferie.