Parco Nazionale del Gran Paradiso

Hotels Parco Nazionale del Gran Paradiso
- Ristoranti - Prodotti Tipici -
Come si raggiunge - Per il versante piemontese del Parco da Torino si percorre la SS460 della Valle Orco, svoltando sulla destra a Pont Canavese per la Val Soana o proseguendo fino a Ceresole Reale, da Ivrea (raccordo autostradale Milano) si segue la SS565 di Castellamonte che si innesta sulla SS460 a Rivarolo Canavese. Per il versante aostano si percorre l'autostrada A5 per Aosta e il traforo del Monte Bianco, uscendo al casello di Aymavilles per le valli di Cogne, Savarenche o di Rhęmes.
Quando andare - In ogni stagione il Parco offre possibilitā diverse. La tarda primavera e l'estate sono i mesi della fioritura e delle escursioni in alta quota. In autunno si colorano i boschi e per stambecchi e camosci inizia il periodo degli amori. In inverno il territorio del Parco si ricopre di neve ed č l'occasione per brevi passeggiate con gli sci da fondo e facili osservazioni degli animali che scendono a valle per trovare da mangiare.
Norme da rispettare - Il territorio del Parco č aperto a tutti per una visita. Adottando un comportamento rispettoso verso la natura contribuirete con noi alla protezione di un patrimonio fragile. Per questo motivo il Parco chiede ai visitatori di rispettare un certo numero di norme.