Cortina d'Ampezzo

Hotels Cortina d'Ampezzo
- Ristoranti - Prodotti Tipici - Servizi -
Cenni storici - L'abitato di Cortina d'Ampezzo ha origini molto lontane, anche se notizie sicure si hanno solo a partire dal I secolo d.C. Occupato anticamente dai Romani, L'Ampezzano divenne, dopo le invasioni dei Longobardi e dei Franchi, uno dei dieci centenari che formavano il Cadore. Dall'XI secolo e per tutto il medioevo le vicende dell'Ampezzano e quelle del Cadore sono strettamente legate, trovandosi l'uno e l'altro prima sotto il patriarcato di Aquileia e poi sotto la Repubblica di Venezia (a partire dal XV secolo). A seguito degli scontri tra le truppe imperiali di Massimiliano d'Asburgo e quelle della Serenissima, Cortina pass˛ nel 1516 all'Austria, staccandosi cosý anche dalla Magnifica ComunitÓ di Cadore, alla fondazione della quale aveva partecipato nel 1338. GiÓ a partire dalla metÓ del XIX secolo Cortina cominci˛ a svilupparsi come centro turistico, grazie all'apertura nel 1830 della strada di Alemagna, che univa Innsbruck a Venezia. Cortina dipese da Vienna fino alla prima guerra mondiale: nel 1918 l'esercito austro-ungarico fu sconfitto sulla linea del Grappa e del Piave e gli italiani poterono finalmente entrare nel territorio ampezzano. A partire dal secondo dopoguerra Cortina ha conosciuto un notevole sviluppo urbanistico e turistico, incrementato in modo particolare grazie alle Olimpiadi invernali del 1956, poichŔ in quella occasione gli impianti sportivi furono considerevolmente ampliati.