Lago di Garda

Turismo Gastronomico

Hotels Lago di Garda
- Ristoranti - Shopping - Prodotti Tipici - Servizi -
Turismo Gastronomico - La cucina, come emerge dalle cronache dei grandi viaggiatori del passato, Ŕ uno degli argomenti ordinari del turismo stesso. Oggi l'enogastronomia pi¨ che mai rientra negli interessi dell'industria turistica. La riviera veronese del Garda con la Valle del Mincio e le colline moreniche, il Monte Baldo e la vallata di Caprino con l'anfiteatro morenico di Rivoli, oltre che un'offerta di notevole valore naturalistico rappresenta anche un insieme ove la cucina tradizionale Ŕ strettamente legata ai prodotti tipici della pesca, della montagna e dell'agricoltura collinare. Lungo la riviera del Garda i piatti caratteristici sono il risotto con la tinca, le Aole fritte o in sisam (alborelle fresche le prime e secche le seconde). Poi troviamo i bigoli co'le aole, l'anguilla con sguasset, i filetti di sardena sott'olio, i filetti di persico al vino bianco, le Sardene en saor, il Cavassii coi bisi, la Tinca al forno al lavarello al cartoccio, e pesci pi¨ nobili come il carpione ai ferri o al cartoccio e la trota all'uva fresca oppure lessata. Un panorama gastronomico che varia notevolmente inoltrandosi nell'entroterra; sono ottimi il risotto con gli asparagi ed i risi e bisi nella zona di Cavaion e Rivoli, i risotti a base di vino amarone ed il risotto con l'anatra, le pappardelle con la selvaggina, i bigoli al torchio e gli gnocchi di patate. Tra i piatti forti troviamo quelli a base di selvaggina ed anche il coniglio, l'agnello e il capretto. Tra i piatti tradizionali il bollito misto co'la pearÓ, la Pastissada de caval, carne alla griglia e alla brace, l'anatra e la faraona ripiena. Cucina prelibata e originale quella della Valle del Mincio che ha saputo fondere la tradizione dei contadini e dei pescatori con quella pi¨ raffinata delle ville signorili, di cui conserva intatti aromi, profumi e sapori. Da assaggiare sicuramente gli insuperabili tortelli alla zucca, i delicati tagliolini al salmone, i risotti al radicchio rosso, alla cicoria di campo e alla fragola e infine le saporite minestre campagnole. Tra i secondi troviamo lo stinco di maiale o di vitello, carni e pollo alla brace, la lepre in salmý e le lumache in umido. Tra i dolci in primo piano ci sono i Sanvigilini, la torta sbrisolona e la Fogazza sulla gradela. Da non dimenticare le crostate e le torte ispirate ad antiche ricette, i dessert a base di frutti di bosco e le macedonie di frutta al gelato. Una parola per i vini che vanno dal brioso Bardolino al Bianco di Custoza; dal Bardolino Novello al Bardolino Chiaretto, al Pinot Grigio e al Sauvignon della Valdadige. Ricordiamo infine il delicatissimo e squisito olio extravergine d'oliva della Riviera degli Olivi, prodotto dalle olive raccolte nei secolari oliveti. Questo olio Ŕ indispensabile per condire i contorni pi¨ vari ed i numerosi e diversificati piatti suddetti.


Nel Lago di Garda ospitalitÓ in: hotel, agriturismo, bed&breakfast, camping, casa vacanze, affittacamere, residence, villaggi turistici e case per ferie.