Olivi, cipressi e magnolie; il lauro cantato dal poeta ed il mirto: i profumi del Garda, la luce mediterranea, i luoghi di Lawrence e di Goethe. Qui sorse la villa alla fine dell'Ottocento, sulle rive del lago, in un luogo incantato; testimone dei gusti della Belle-Epoque e di tante atmosfere vissute dai grandi turisti d'oltralpe. Negli anni dei telefoni bianchi divenne la Pensione Val di Sogno, rubando il nome alla località splendida di Malcesine; sfruttando la sorte bellissima del paesaggio, della vegetazione e dell'acqua. Col passare del tempo l'edificio subì intelligenti trasformazioni, fino ad assumere il volto di oggi: l'Hotel Bellevue San Lorenzo. Sono rimaste intatte le atmosfere, la quiete, i profumi, l'eleganza di questa terrazza sul Garda; le stanze che guardano al lago, la spiaggia e gli sport della vela; il gusto dell'arte all'interno e all'esterno: sculture moderne nel parco grandissimo che arriva a sfiorare le onde.
La raffinata e moderna gestione rinnova l'accoglienza, il sapore veneziano delle trifore bizantine, dei ferri battuti alle finestre, degli affreschi, come quello del Santo che ha dato il suo nome all'albergo. E la vista, il paesaggio, ed il clima; i miti del posto e la luce ne fanno un rifugio d'estate, nelle uniche e dolci stagioni del Garda. L'Hotel Bellevue San Lorenzo è composto da tre ville immerse nel parco della Mignola, impreziosito dalle installazioni di noti scultori italiani e stranieri. L'Hotel offre inoltre piscina con terrazza panoramica, enoteca, parcheggio custodito, ascensore e riscaldamento centralizzato. Tutte le camere sono dotate di bagno, telefono con possibilità di collegamento PC, TV-SAT, radio, cassaforte, asciugacapelli e la maggior parte di balcone con vista lago.