L'isola di Stromboli, la pi settentrionale delle Isole Eolie, si staglia imponente dalle acque del Tirreno. Le leggende narrano che il mitico Eolo, re dei venti, avesse costruito sull'isola la propria reggia dove, secondo il poeta Omero, ospit l'eroe greco Ulisse.

Per migliaia di anni il suo cono vulcanico stato definito il "Faro", perch le continue eruzioni rappresentavano un segnale di orientamento per i navigatori.

Le eruzioni notturne dello Stromboli sono uno spettacolo affascinante: le rosse fontane di fuoco formano dei fiumi di lava che scorrono tra le nere rocce vulcaniche della Sciara del Fuoco e si riversano in mare.

Su uno dei declivi sul versante nord-orientale sorge l'ameno paesino di Stromboli, formato dalle frazioni di San Bartolo e San Vincenzo, che si stende lungo un'unica strada che risale dalla spiaggia di Scari fino ad un poggio su cui si apre la piazza antistante la chiesa di San Vincenzo Ferreri.